Posts Tagged 'letteratura potenziale'

Cuciverba dal 19 aprile – Il senno inservibile

Un altro cuciverba, dal cruciverba di Stefano Bartezzaghi di oggi su Lessico e Nuvole:

Il senno inservibile:
può esserlo una bocca
che si vede a occhi chiusi,
un orologio animato
pieno di rigonfiamenti,
il dio col flauto.
Apre un’ipotesi,
risponde affermando.
Si trova su una palma
in quella direzione,
all’opposto dello zenit.

20 orizz., 29 orizz., 46 orizz., 15 orizz., 26 vert., 24 orizz., 38 vert., 53 orizz., 33 vert., 51 vert., 11 vert.

Annunci

Cuciverba dal 5 aprile

Due cuciverba, dal cruciverba di Stefano Bartezzaghi del 5 aprile 2014 su Lessico e Nuvole:

1.
Il dio più allegro
ci mette molta pressione,
impone di sgombrare l’incrocio.
Incomincia l’azione:
è bello farlo nel mare.

27, 32, 30, 12 e 10 vert.

*

2.
I limiti del sapere
finiscono nelle piazze
in mezzo alla foto.

48, 9 e 37 vert.

 

Cuciverba

Dai maestri dell’Oulipo e dell’Oplepo e dai loro esercizi di letteratura potenziale, coi quali ho giocato più volte, ho imparato come la poesia si possa annidare – e quindi scovare – ovunque.
Stavolta ho provato a cucire tra loro alcune definizioni dei cruciverba che Stefano Bartezzaghi pubblica su
Lessico e Nuvole il sabato, e ne ho ricavato brevi componimenti in versi liberi, che per il momento ho pensato di chiamare cuciverba.

Dallo schema dell’8 marzo 2014:

Il primo giardino,
la prima donna,
il dio della passione:
l’inizio dell’enigma.

1 vert., 1 orizz., 50 orizz., 50 vert.

*
Dallo schema del 15 marzo 2014:

1.
Un antico grido:
antichi cantori
(vengono prima dei CD),
filtri del corpo,
danno voce alla gente.

32 orizz., 25 orizz., 1 orizz., 23 vert., 27 vert.

2.
Incomincia nel week end
una storia complessa e losca
oramai passata.

22 orizz., 45 orizz., 47 orizz.

*
Dallo schema del 22 marzo 2014:

Il cuore in mano,
quello che parla,
ha studiato altri tagli:
mezzo verso
si spera sia migliore.

34 orizz., 3 vert., 23 orizz., 16 vert., 27 vert.

Un’altra traduzione circolare

L’infinito, già sottoposto a traduzione circolare qui, stavolta l’ho fatto passare, sempre con il traduttore di Google, attraverso il finlandese, il creolo haitiano, il croato, il giapponese e il polacco. Il risultato è stato questo:

Mi piacciono sempre le cose collina
Poi, stampaggio,
Per mantenere l’orizzonte fuori.
Tuttavia, cercando di sedersi, e senza restrizioni
Lo spazio nella parte posteriore, e solitamente
Profonda pace e tranquillità
Solo quando stavo pensando di fare qualcosa di simile
Il cuore è sopraffatto. E come il vento
Ho sentito un fruscio tra gli alberi
Infinito silenzio questo messaggio
Confronta BB: Mi ricordo che la vita eterna,
Chi è morto durante l’anno,
Io vivo dal suono di esso. Così, in questo
Insomma stavo annegando:
Dolce naufragare in questo mare

 

Una sciarada ermetica

Nasco,
sto
nascosto.

Questa cosa – un po’ sciarada, un po’ poesia ermetica – è scaturita da una conversazione su Facebook con la mia amica Claudia Cadoni: avevo scritto, giocando con una citazione, “L’essenziale è invisibile agli allocchi” e lei aveva prontamente risposto, in un modo molto bergonzoniano: “L’è senza delle cose ama nascondersi.”

Una poesia a sua insaputa

Dopo aver sperimentato le traduzioni circolari, ho scoperto che il traduttore di Google Chrome può regalare anche poesie da prose, e con un unico passaggio:

Una Scuola Materna
per costruire un sogno
{giaceva bambino laico}

Testo originale: A Nursery to Build A Dream On {lay baby lay}

Questa specie di epigramma (che è anche una specie di haiku) scaturisce dalla traduzione dall’inglese del titolo di un post del blog jubella.com (si trattava dell’arredo della stanza di un bambino) e la potremmo archiviare nella categoria “poesia civile”: a me sembra una implicita e dolente invettiva contro l’ora di religione. 

Locus coerulus – Un’altra poesia anatomica

Esce dalla fossa iliaca
(fossetta petrosa) Omèro,
il gran simpatico.
Cieco, sul monte di Venere
lo guidano suoni di tube,
suoni di timpani e trombe
e il suono del corno di Ammòne:
per la via acustica
verso il locus coerulus,
memoria del seno venoso
della dura madre.

Fossa iliaca, fossetta petrosa, omero, gran simpatico, cieco, monte di Venere, tuba, timpano, tromba, corno di Ammòne, via acustica, locus coerulus, seno venoso della dura madre sono termini anatomici.
(Solo per Omero mi sono concessa un cambio di accento.)

Limen insulae – Una poesia anatomica

Ora serrata: vago
nel labirinto
delle isole pancreatiche,
inseguo il battito d’ala
del sacro arbor vitae,
mi aggrappo a un corpo ciliare
cristallino,
vago,
fin sull’orlo della fossa ovale,
rupe del temporale.

Limen insulae, ora serrata, vago, labirinto, isole pancreatiche, ala del sacro, arbor vitae, corpo ciliare, cristallino, orlo della fossa ovale, rupe del temporale: sono tutti termini anatomici, il cui significato può essere cercato in questo glossario.
Il primo verso è anche un omaggio alla poesia di Valerio Magrelli e in particolare alla raccolta Ora serrata retinae.

 

Una poesia ermetica, onirica, semi-automatica

Sembra che la poesia si annidi ovunque. Ieri mi è capitato di leggere in sequenza due notizie importanti: le dimissioni della presidente della Regione Lazio e la frana alle Cinque Terre. Ecco cosa ne ho ricavato:

Ostriche viaggiavano nel palazzo
prima di me.
Sui faraonici fondi
intrappolata come in una gabbia.
Frana sulla via dell’amore. 

Primo articolo
Secondo articolo

 


Informativa sui cookie

Questo blog potrebbe utilizzare cookie di terze parti di cui l’autrice non è responsabile.
Per maggiori informazioni sulla gestione dei cookie e per conoscere la procedura per disattivarli, vai alla pagina Privacy e cookie.
Continuando a navigare e cliccando sui link all'interno del blog, si presta il consenso all'uso dei cookie.

Pubblicità su questo blog

Ho scoperto che sulle pagine di questo blog potrebbero apparire messaggi pubblicitari, che io non vedo ma i lettori del blog sì. Non sono io ad aver scelto di ospitare pubblicità, e nessuno mi paga per questa ospitalità. Pare, anzi, che gli spot pubblicitari siano il prezzo da pagare a WordPress per poter tenere un blog gratuito.

Blog Stats

  • 70,661 hits

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 637 follower

Mail

alessandra.celano chiocciola gmail.com
Licenza Creative Commons
Piove sul bugnato by Alessandra Celano is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at piovesulbugnato.wordpress.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at piovesulbugnato.wordpress.com.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti linkati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: