Posts Tagged 'auguri'

Limerick di fine 2015

Un uomo un po’ asociale di Belluno
trascorse la serata del trentuno
dicembre sul divano
col cellulare in mano
inviando auguri a tutti e a nessuno.

Una spietata donna di Caserta
di social network habituée ed esperta
decise a capodanno
di arrecar qualche danno
ai suoi contatti e scrisse a tutti: “Allerta!”

Una veggente irosa di Gattatico
intenzionata a seminare il panico
avvertì a capodanno
col trucco e con l’inganno
dell’imminenza di un evento tragico.

(e auguri!)

Annunci

Auguri lipogrammatici su pagina99

Questo lipogramma augurale si trova nella pagina dei giochi del numero 5 di pagina99, che è in edicola da sabato scorso e ci rimarrà fino al 1° gennaio.

Dall’angolo giocoso di pagina98+1, augurando gioiosi giorni natalizi, facciamo omaggio a un artista, scrivano (absit iniuria) singolarissimo, cui dobbiamo, tra l’altro, un romanzo privo di un suono.
Auguriamo all’umanità un ritorno di umanità, auguriamo giustizia, stop alla schiavitù, auguriamo soprattutto giorni buoni, anni buoni ai migranti, ai rifugiati, ai fuggitivi da fatti drammatici, orribili: accogliamoli, aiutiamoli!
Auguriamoci un futuro non privo di suoni, ma privo di cupi boati di cannoni.
Si dia allora il via ai lunghi incontri conviviali, ci si scambino doni, si canti, si danzi, si rinunci ai botti. Auguri!

Invitiamo coloro che si consumano gli occhi sulla pagina giocosa di pagina98+1 a inviarci al solito indirizzo, qualora lo vorranno, un loro auspicio o un loro augurio in forma di lipogramma.

Questo gioco è un piccolo omaggio a George Perec (1936 –1982), che nel suo lungo romanzo-lipogramma La disparition riuscì nell’impresa titanica di non usare mai la lettera E.

Altrove ho parlato di questo omaggio/augurio in questo modo:

su pagina98+1 da oggi in chiosco di giornali (in cui rimarrà fino al giorno prima di sabato prossimo), a pagina 48+1 si trova un mio piccolo lipogramma, omaggio a uno scrivano (o scriba – non posso dirlo in altro modo) il cui nominativo non pronuncio in toto, trovandosi, in tal nominativo originario, proprio ciò di cui si privano sia un suo famoso libro, sia il mio scritto, allo scopo di trasformarsi in lipogramma: Gorg Prc.

Maltusiani e limerick di fine anno

Auguri!

*

Capodanno è quella cosa
che facciamo dei bilanci,
e propositi – con slanci
improbabili – facciam.

Capodanno è quella cosa
che a una fine ed un inizio
noi brindiamo e – brutto vizio –
molti sparano dei bott.

Capodanno è quella cosa
che se stiamo messi male
fino all’ultimo, è fatale:
cambia tutto a mezzanott.

*

Una ragazza astemia di Marino
a San Silvestro bevve un po’ di vino
e festeggiò l’inizio
dell’anno e un nuovo vizio.
La sbornia le durò fino al mattino.

Una ragazza astemia di Marino
volle osare, il trentuno, bere vino
e festeggiò l’inizio
dell’anno a precipizio.
Il nuovo anno le portò un bambino.

Limerick di fine anno

Un uomo mite, residente a Scanno,
pensò di festeggiare il capodanno
senza sparare botti,
ma spillando da botti
vino per tutti i dì del nuovo anno.

Un solitario giovane di Alanno
stufo di feste ad ogni fine d’anno,
si isolò in una stanza
e, per buona creanza,
pregò: “Non mi togliete dal mio scranno”.

Una poetessa ermetica a Palestro
volle comporre versi a san Silvestro.
Ma triste fu il momento
e pieno di sgomento:
chiuso ermeticamente era il suo estro.

(e auguri!)

Auguri acrostici e anagrammatici

DUEMILADODICI: un augurio acrostico e uno anagrammatico e d’amore

1.
Dovremmo utilmente evitare Maya:
ignoriamo le angosciose divinazioni,
ora danziamo, innalziamo calici,
ipnotizziamoci.

2.
Dedicai l’umido
dì a lui, D. Medicò
(caddi), mi udì e lo
udii. E m’addolcì.


Informativa sui cookie

Questo blog potrebbe utilizzare cookie di terze parti di cui l’autrice non è responsabile.
Per maggiori informazioni sulla gestione dei cookie e per conoscere la procedura per disattivarli, vai alla pagina Privacy e cookie.
Continuando a navigare e cliccando sui link all'interno del blog, si presta il consenso all'uso dei cookie.

Pubblicità su questo blog

Ho scoperto che sulle pagine di questo blog potrebbero apparire messaggi pubblicitari, che io non vedo ma i lettori del blog sì. Non sono io ad aver scelto di ospitare pubblicità, e nessuno mi paga per questa ospitalità. Pare, anzi, che gli spot pubblicitari siano il prezzo da pagare a WordPress per poter tenere un blog gratuito.

Blog Stats

  • 70,455 hits

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 638 follower

Mail

alessandra.celano chiocciola gmail.com
Licenza Creative Commons
Piove sul bugnato by Alessandra Celano is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at piovesulbugnato.wordpress.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at piovesulbugnato.wordpress.com.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti linkati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: