Archivio per aprile 2013

Una settimana di passione endecasillaba

In questa settimana di passione,
mentre si perpetravano misfatti
ai quali assistevamo esterrefatti
– a partir dall’anomala elezione

su questi fogli si son susseguiti
versi giocosi in breve successione
originati dalla delusione,
catartici nel gioco e pur forbiti.

Grazie agli amici che l’infranto sogno
con me nei giorni tristi han condiviso
e che, con una lacrima sul viso (*)
giunsero nel momento del bisogno.

(*) Bobby, grazie ancora anche a te.

Annunci

Endecasillabi di una domenica #2

Questa mesta domenica di aprile,
ancor più mesta delle precedenti,
trascorre incerta tra un «Che deficienti!»,
un travaso amarissimo di bile,

e il più totale profondo degli scoramenti
per i ghigni, le smorfie e l’esultanza
di quelli che, in ignobile alleanza,
un calcio ancor ci assestano sui denti.

(Ieri, 20 aprile 2013, è stato eletto il nuovo Presidente della Repubblica)

Maltusiani dell’elezione del Presidente della Repubblica

Presidente è quella cosa
che si elegge in Parlamento
e che molto malcontento
certe volte può produrr:

Cinquestelle è quella cosa
che coerente col disprezzo
per i giornalisti, in mezzo
mette (on line) la Gabanell;

Gabanelli è quella cosa
che, dotata di intelletto,
ci riflette nel suo letto
e al mattino fa: ”No, graz”;

è Marini quella cosa
che si sveglia candidato:
ma a proporlo, mo’, chi è stato?
il PD con Berluscon;

Renzi e Grillo son la cosa
che a sinistra ha scavalcato
il PD, con candidato
più che degno: Rodotà;

Rodotà è quella cosa
che il PD non ha votato,
preferendo il concordato
e, però: fumata ner!

il PD è quella cosa
che non una mai ne azzecca:
l’elettore assai si secca,
e lo manda a quel paes.

(Qui, per ora, mi fermo.)

Endecasillabi di una domenica

(Domenica scorsa si giocava, su un social network, con un thread nel quale si poteva intervenire scrivendo soltanto endecasillabi)

Questa mesta domenica d’aprile
che – si sa – è dei mesi il più crudele,
trascorre incerta tra il dolce del miele
e un travaso amarissimo di bile.

Luoghi a(nagram)mati: cortile di Sant’Ivo alla Sapienza

http://www.laboratorioroma.it/alr/sant'ivo/s.%20ivo.htm

Ero giovane e innamorata di Borromini e, in particolare, della chiesa di Sant’Ivo alla Sapienza, per la sua pianta che sembrava un cristallo di neve ed era stata disegnata a partire da una stella, per la spirale della lanterna, per cose che avevo visto soltanto sui libri. Ero a Roma per una vacanza brevissima e giravo, senza una meta precisa, nei dintorni di piazza Navona. Con ancora negli occhi l’incanto dell’Angelo di San Matteo, del Caravaggio di San Luigi dei Francesi, sono passata accanto a un portone aperto, ho sbirciato all’interno e l’ho vista la facciata di Sant’Ivo in fondo al cortile, con in cima la lanterna che faceva un po’ girare la testa. Non l’avevo cercata, non quel giorno, non sapevo nemmeno che fosse lì. Lo ricordo come un incontro bellissimo, una specie di richiamo. E rimane uno dei luoghi romani che più mi rasserenano.

Andavo, senza pericoli. Salti alti
volai, cantati senza lode. Spirali,
pallidi aloni senza età: scovarti,
spazio visto da’ cieli! La lanterna
elicoidale t’innalzava risposta.
Sentenziai: «Vista dà l’ali al corpo.»

(ogni verso è l’anagramma di Cortile di Sant’Ivo alla Sapienza)

pianta e cortile

La prima immagine si trova qui, la seconda qui


Informativa sui cookie

Questo blog potrebbe utilizzare cookie di terze parti di cui l’autrice non è responsabile.
Per maggiori informazioni sulla gestione dei cookie e per conoscere la procedura per disattivarli, vai alla pagina Privacy e cookie.
Continuando a navigare e cliccando sui link all'interno del blog, si presta il consenso all'uso dei cookie.

Pubblicità su questo blog

Ho scoperto che sulle pagine di questo blog potrebbero apparire messaggi pubblicitari, che io non vedo ma i lettori del blog sì. Non sono io ad aver scelto di ospitare pubblicità, e nessuno mi paga per questa ospitalità. Pare, anzi, che gli spot pubblicitari siano il prezzo da pagare a WordPress per poter tenere un blog gratuito.

Blog Stats

  • 68,287 hits

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 638 follower

Mail

alessandra.celano chiocciola gmail.com
Licenza Creative Commons
Piove sul bugnato by Alessandra Celano is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at piovesulbugnato.wordpress.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at piovesulbugnato.wordpress.com.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti linkati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: